BONUS PC E BONUS INTERNET: LIMITI E CONDIZIONI DI RICHIESTA

L’Unione europea ha dato l’ok al cd. bonus pc e internet, erogato sotto forma di voucher a sostegno economico di tutte quelle famiglie che intendano acquistare pc, tablet e connessione internet.
L’accesso al beneficio è limitato ai soli nuclei familiari aventi un Isee inferiore a 20.000€ per un verso e 50.000€ per un altro.
Vediamo nel dettaglio tutte le principali caratteristiche: tempistiche, limiti e modalità di richiesta.


1. A chi spetta il bonus? 
Il bonus pc e internet 2020 – per elargire il quale sono stati stanziati circa 200 milioni di euro – rappresenta un importante investimento in favore della digitalizzazione del Paese. Si stima e si confida che il contributo possa raggiungere un elevato numero di famiglie (circa 2 milioni di nuclei familiari), agevolando soprattutto quelle aventi basso reddito.
Il voucher, erogabile per il solo acquisto di strumenti e servizi informatici, potrà avere un importo pari a 500 o 200 €, a seconda del reddito dei beneficiari.
Dunque, in base all’Isee, lo sconto verrà così garantito:
 • 500€ per famiglie con Isee inferiore a 20 mila €, di cui 200€ per costi di connessioni internet e 300€ per l’acquisto di pc o tablet,
 • 200€ per i nuclei familiari con Isee inferiore a 50 mila €, da utilizzare per accedere a connessioni internet più veloci rispetto a quelle già in possesso.
Le famiglie con Isee più basso avranno precedenza nell’erogazione dei voucher.
Il bonus pc e internet vede come possibili destinatari anche le realtà aziendali e non solo familiari.
Difatti, le prime potranno vedersi riconosciuto un voucher di 500 o 2mila € a seconda della connessione internet che decideranno di acquistare (500€ per la connettività ad almeno 300 Mbp/s, 2 mila € per la connettività fino a 1 Gbit/s).

2. Come e quando fare domanda 
La domanda per il bonus pc e internet potrà essere presentata a partire dal 20 settembre interfacciandosi direttamente con gli operatori internet, secondo le procedure stabilite dal Ministero dello Sviluppo Economica.
Dunque, come funziona?
L’operatore intenzionato ad offrire i servizi di connettività nell’ambito del piano “voucher” dovrà registrare la propria utenza sul sito messo a disposizione da Infratel Italia, richiedendo l’accesso al portale previa sottoscrizione di un’apposita convenzione con Infratel.
Il cittadino che intenderà richiedere il voucher potrà rivolgersi direttamente all’operatore – il quale potrà offrire il servizio solo se preventivamente iscritto al portale del ministero.
Quindi, attenzione! Sarà solo e soltanto l’operatore a doversi interfacciare con il Ministero dello Sviluppo Economico, e non anche il cittadino – il quale, per richiedere il bonus, dovrà solo interfacciarsi con il provider d’interesse.
Importante requisito, utile a richiedere il voucher, è il miglioramento dei servizi internet: sarà, cioè, possibile accettare offerte da parte del proprio fornitore (incluse modiche) o sottoscrivere un contratto con un nuovo operatore purchè via sia il rispetto di determinate condizioni.
Nello specifico:
• i richiedenti, privi di connessione internet o in possesso di contratti con velocità di navigazione inferiore, dovranno effettuare una nuova attivazione o un passaggio a servizi di connettività pari o superiori a 30 Mbit/s;
• i richiedenti, già in possesso di connessione internet, ma con velocità di navigazione inferiore a 30 Mbit/s, dovranno passare a contratti di connettività almeno pari a 1 Gbit/s.
Dunque, non potranno beneficiare del voucher coloro che intendano effettuare un cambio di operatore quando i servizi erogati dal vecchio e dal nuovo (operatore) abbiano le medesime prestazioni.

Bene! Un altro bonus in favore dei cittadini; l’ennesimo aiuto, questa volta finalizzato ad accelerare una digitalizzazione che fa ancora fatica a radicarsi nella mentalità italiana.
Attendiamo, quindi, la pubblicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per avere maggiori informazioni circa l’elenco degli operatori accreditati e le offerte a cui i richiedenti possono accedere.


Dott.ssa Adriana Valentino

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?


CLICCA SUL BOTTONE E RICHIEDI LA CONSULENZA GRATUITA CON UN ESPERTO MYACCOUNTING.IT!