Soldi in contanti nel 2022 – Tutto quello che devi sapere

Il primo gennaio 2022 doveva segnare il limite all’utilizzo dei contanti a 1.000 euro. Ma noi in Italia abbiamo il decreto milleproroghe, nel quale inseriamo qualsiasi emendamento che va a correggere da anni gli scostamenti dal sentore dell’opinione pubblica. E siccome all’opinione pubblica italiana il limite all’uso del contante non piace, per effetto di questo emendamento il limite per tutto il 2022 resta a 2.000 euro. 1.999,99 per dire il vero, da 2.000 parte la tracciabilità della spesa.

In questo articolo andremo a vedere insieme:

  • Il limite all’utilizzo del contante
  • Quando il contante verrà tolto completamente
  • La cifra massima che si può versare in banca o in posta senza segnalazione
  • Quanti soldi si possono tenere in casa
  • Quanti soldi in contanti si possono portare all’estero
  • Come usare i contanti senza problemi

Io sono Carlo Alberto Micheli, Avvocato e Dott. Commercialista, fondatore di MyAccounting.it – servizio di commercialista online. La prima consulenza fiscale per la tua partita iva è gratuita e inserendo il codice “AVVOCATO MICHELI” è gratuito anche il primo mese di qualsiasi pacchetto.

Limite utilizzo del contante dal 2021 al 2023

Se fino a fine 2020 si poteva pagare in contanti fino a 3.000, questa soglia ha visto progressivamente scendere a 2.000 per il 2021 e poi a 1.000 a partire dal 2022. Abbiamo poi visto come il decreto milleproroghe abbia prorogato la scadenza del 31/12/2021 di un anno.

Allo stato attuale quindi il limite all’utilizzo del contante, salvo ulteriori proroghe, farà si che dal 1° gennaio 2023 per pagamenti da 1.000 euro in su sia necessaria la tracciabilità dell’operazione.

Quando il contante verrà tolto completamente

Anche se un ulteriore duro colpo all’utilizzo del contante è stato inserito con l’introduzione dell’obbligo di accettare pagamenti tramite pos a partire dal 1° luglio 2022 – ne ho parlato in questo video; in questo contesto storico e sociale è impensabile una dismissione completa dello strumento contante. A mio avviso sarebbe una situazione anche pericolosa, perché in caso di emergenza il contante vale sempre. E i discorsi connessi all’evasione non c’entrano niente, non lo dico io. Lo dicono i dati. Da anni lottano contro l’utilizzo del contante e in tema di evasione niente cambia davvero. Smettiamo di raccontarci le balle. Se uno vuole evadere evade lo stesso e se ne frega della tracciabilità.

La cifra massima che si può versare in banca o in posta senza segnalazione

Quando utilizziamo il contante dobbiamo in ogni caso, visto l’astio che l’amministrazione prova nei suoi confronti, usare particolari cautele. Basterà semplicemente che il versamento di contanti in banca o in posta provenga da somme non tassabili, come donazioni, risarcimenti, vendita di beni usati, etc.

Per legge non c’è limite a quanto si può versare in banca o in posta, tuttavia se l’amministrazione finanziaria presume che tali introiti siano frutto di evasione fiscale avremo l’onere di provare il contrario. Dire di aver rotto il maialino custodito da anni per avere maggiore sicurezza potrebbe non esser sufficiente come tesi difensiva, per non parlare dei soldi sotto al materasso. Se stiamo per versare ingenti somme di contanti assicuriamoci di conservare prova analitica e documentazione a supporto di quella provvista di denaro. Altrimenti meglio tenerseli a casa.

Quanti soldi si possono tenere in casa

Io a casa mia faccio quello che mi pare, purché non sia un’attività contraria alla legge ovviamente. Ma non c’è nessuna legge che impedisca o fissi un limite alla quantità di denaro che si possa detenere. Il rischio è la sicurezza.

Quanti soldi in contanti si possono portare all’estero

Ogni viaggiatore può portare all’estero fino a 9.999,99 euro. Se viaggiate in due ovviamente la soglia raddoppia. Fino a questa cifra non sono previste alcune formalità, mentre se tal cifra si supera sarà necessario compilare una dichiarazione doganale. Tale dichiarazione dovrà dimostrare l’origine della provvista e i motivi. Questa norma serve a prevenire le attività di riciclaggio di denaro sporco, finanziamento del terrorismo e attività illegali.

Come posso usare i contanti senza problemi

Molto semplice, basta rispettare tutto quello che vi ho detto. Usarlo per spese fino a 2.000 euro, non versarlo in banca e non superare i 10.000 euro quando si viaggia. Semplice no?

AVV.Carlo Alberto Micheli

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità?
Iscriviti alla mia newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e le ultime news sulla fiscalità. CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

Se hai bisogno di aiuto con il tuo business, non sai a chi affidare la tua contabilità oppure vuoi dare il via alla tua attività ma non sai da che parte cominciare, richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti fiscali. CLICCA QUI PER LA TUA CONSULENZA GRATUITA!