Come chiudere una Srl: I passi da seguire

Le società ad un certo punto della loro vita possono giungere ad un punto di termine, vuoi per motivi contingenti di difficoltà economiche, per dissidi tra i soci, perché il mercato è cambiato, perché i soci giungono alla fine della vita lavorativa, i motivi possono essere diversi e molto variabili.chiusura di una srl

Letteralmente mettere in liquidazione una Società a Responsabilità Limitata significa trasformare in denaro ( far diventare liquidi) tutti i beni della società attraverso la loro vendita. Per poter fare questo bisogna seguire una precisa procedura indicata dalla legge.

La Normativa

Per procedere alla liquidazione della società si deve passare attraverso la convocazione formale dell’assemblea dei soci dinanzi ad un notaio. Lo stesso procedimento sarà seguito sia dalle Srl che dalle Srl semplificate. In alcuni casi particolari provvedimenti legislativi del Ministero dello Sviluppo Economico del 2014 hanno introdotto delle semplificazioni rendendo comunque non necessario l’intervento del notaio.

Nella procedura di chiusura si individuano tre distinte fasi, che sono:

  1. individuazione della causa dello scioglimento
  2. la sua liquidazione
  3. eliminazione della società dal registro delle imprese

La causa di scioglimento

Le norme regolano le cause per cui si è presa la decisione di chiudere la società:

  • impossibilità del suo funzionamento
  • continua assenza di attività da parte dell’assemblea
  • dichiarazione di nullità della srl
  • decremento del capitale sotto i limiti di legge (con alcune eccezioni)
  • impossibilità di corrispondere della quota ai soci che recedono
  • tutte le altre cause previste nello statuto della Srl

In tutti i casi citati non è necessario effettuare alcun accertamento, poiché questi sono normati dal diritto. In altre situazioni si rende necessario l’intervento del Tribunale con l’interessamento di un notaio per l’avvio delle procedure.

Con la procedura semplificata una prima verifica della causa di liquidazione è effettuata dall’assemblea dei soci, che devono essere consci di ciò che comporta e certi di voler proseguire nella procedura. Si dovrà quindi prendere contatti con la Camera di Commercio, per farsi indicare quale documentazione ed in che formato è necessario produrla; se non la si possiede già, occorre attivare la firma digitale dell’amministratore e di quella dell’incaricato alla liquidazione; rispettare i requisiti di legge riguardo le cause relative allo scioglimento della Srl.

Vuoi consigli per la chiusura di una Srl? Prenota subito la tua consulenza gratuita senza impegno!

PRIMA CONSULENZA GRATUITA

Gli amministratori accertano “senza indugio” i motivi dello scioglimento, restano responsabili dello stato dei beni della società ed obbligati a conservarne il valore del patrimonio sino alla nomina dei liquidatori, a cui andranno consegnati libri sociali e rendiconto della gestione. In caso di omissioni od atti che violino tali compiti, gli amministratori sono responsabili solidalmente e personalmente nei confronti di soci, creditori e terzi. Hanno inoltre l’obbligo di convocare l’assemblea per le deliberazioni riguardanti la liquidazione.

La sua Liquidazione

L’assemblea deve verificare la condizione economica della srl, l’eventuale esistenza di debiti e crediti con le posizioni di soci e dipendenti. Tutti i verbali prodotti insieme agli incartamenti dei liquidatori saranno trasmessi alla Camera di Commercio.consegna dei verbali della srl

Eliminazione dal Registro delle Società

Con la deposizione del bilancio di liquidazione si hanno 90 giorni di tempo entro i quali procedere alla cancellazione dal Registro delle Imprese e conseguente chiusura della partita Iva.

I Costi

I costi da affrontare per la chiusura possono essere variabili, se si sceglie la procedura semplificata si ha il risparmio sul costo del notaio, ma di base si devono pagare i bolli e diritti di segreteria per un minimo di tre pratiche da presentare.

Vi sono da saldare tutti i debiti verso i creditori, saldando le fatture aperte, pagare stipendi e liquidazioni ai dipendenti. A questo si aggiungono le imposte e tasse da versare a Stato ed Enti Locali. Durante la chiusura non bisogna lasciare alcun debito o scoperto per poter completare la procedura.

Per portare a termine la chiusura di una srl in modo professionale, che non lasci spazio ad errori vi invitiamo a richiedere una prima consulenza gratuita realizzata da un esperto contabile in grado di risolvere ogni vostro eventuale dubbio al riguardo.

Vuoi consigli per la chiusura di una Srl? Prenota subito la tua consulenza gratuita senza impegno!