aprire partita iva seo specialist

Grazie ai numerosi riscontri positivi che aziende e siti web hanno avuto, l’attività di Consulente SEO è passata dall’essere poco conosciuta a praticata, ad essere una professione molto quotata e redditizia anche in Italia.

 

 

Ma cosa fa esattamente un SEO Specialist? Come lo si diventa?

Come apre la Partita Iva? E per quanto riguarda i Contributi Previdenziali?

 

 

Per capire cosa comprenda l’attività di questo professionista, anzitutto è necessario specificare, per chi ancora non lo sapesse, cosa s’intende per “SEO”: l’acronimo sta per Search Engine Optimization, in italiano “Ottimizzazione dei motori di ricerca”.

I compiti di una Consulente SEO sono tanti e disparati, ma possono essere riassunti in 3 punti:

  1. Curare al meglio il posizionamento organico del sito web su Google e gli altri motori di ricerca;
  2. E’ colui in grado di attrarre visitatori realmente interessati a quello che vendi tramite l’attività sui motori di ricerca (Google, Yahoo! Ecc.) che portano potenziali clienti 24 ore al giorno 365 giorni.
  3. Si occupa dello stato di salute generale del sito web.

 

Requisiti

Non esiste una vera e propria scuola riconosciuta per formare i Consulenti SEO, sul web, però, si possono trovare dei corsi online da seguire, oppure dei blog o dei forum dove confrontarsi con esperti del settore.

Un altro modo per formarsi professionalmente può consistere nel leggere i libri dedicati a questo argomento.

Aprire la Partita Iva

Il primo adempimento fiscale da compiere, per intraprendere la professione di SEO Specialist, è l’apertura della Partita Iva. E’ necessario, quindi, scegliere il Codice Ateco (o Codice Attività) corretto che, in questo caso, è il numero 62.02.00 –  Consulenza nel settore delle tecnologie dell’informatica.

Regime Fiscale

Oltre al Codice Ateco, è necessario, come per qualsiasi professionista, scegliere anche il giusto Regime Fiscale.

Se se ne possiedono i requisiti, il Regime Forfettario è quello più conveniente (scopri se ci rientri leggendo il nostro articolo: https://www.myaccounting.it/nuovo-regime-forfettario-conviene/ ) .

Coloro che rimangono esclusi da quest’ultimo entrano automaticamente nel Regime Semplificato, ossia il regime “naturale” dei professionisti.

 

 

Contributi Previdenziali

Il SEO Specialist, non essendo un lavoratore autonomo dotato di cassa professionale, è obbligato ad iscriversi alla Gestione Separata dell’Inps. Questa cassa previdenziale prevede il versamento di contributi calcolati, in percentuale, sul reddito.

Tutti gli anni l’Inps avvisa, con una circolare, la percentuale di contribuzione: per l’anno 2017 ammonta al 25,72%del guadagno.

 

 

 

 

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Clicca qui: https://www.myaccounting.it/registrazione/ e richiedi una consulenza gratuita e senza impegno!