I Vantaggi di aprire Partita Iva in Regime Forfettario

Il Regime Forfettario prevede dei requisiti per potervi aderire, ma offre al contempo anche dei vantaggi effettivi.

Si possono individure almeno 4 vantaggi, e sono:

  • Assenza di imposta sul valore aggiunto.
  • Assenza della ritenuta d’acconto.
  • Tassazione agevolata.
  • Semplificazione contabile e fiscale.

Primo vantaggio: assenza di imposta sul valore aggiunto.

Se i clienti della partita Iva in Regime Forfettario sono dei privati, quindi soggetti senza partita Iva, allora la fattura emessa è senza il ricarico dell’Iva, ossia a parità di fatturato rispetto ad una partita Iva tradizionale il prezzo finale risulta più conveniente. Ad esempio su una fattura di 100€, la partita Iva tradizionale farà pagare al suo cliente 122€ con un Iva al 22%, mentre nel Regime Forfettario il cliente pagherà solo 100€, con un evidente vantaggio competitivo per chi opera in regime forfettario.
D’altro canto però non si ha il diritto a detrarre l’IVA sugli acquisti, ossia significa che l’IVA sugli acquisti che si effettuano non sarà un credito ed andrà pagata normalmente come un semplice privato, per cui è da valutare se in caso di investimenti da effettuare può essere o meno un vantaggio.

Secondo vantaggio: assenza di ritenuta d’acconto.

Nel caso di prestazione occasionale in ritenuta d’acconto la cifra effettivamente ricevuta è del 20% inferiore rispetto alla prestazione effettuata, come anche per la partita IVA tradizionale percepirai una cifra decurtata dell’IVA dal tuo cliente. Per il regime forfettario viceversa a fronte di una prestazione effettuata si incassa l’intero importo senza alcuna trattenuta, aspetto molto importante.

Terzo vantaggio: tassazione agevolata.

L’aspetto della tassazione è forse quello più importante, perchè col Regime Agevolato si ha un Imposta sostitutiva di tutte le imposte dovute. Questo valore è pari solo al 15% e nel caso di startup per 5 anni si ha diritto ad una riduzione ad 1/3 pagando solo il 5% come imposte.

Quarto vantaggio: semplificazioni contabili e fiscali.

Ci sono molte meno incombenze fiscali rispetto ad una partita IVA tradizionale: non è necessaria la registrazione di tutte le fatture, non si è soggetti alle dichiarazioni dello spesometro, invio di liquidazioni IVA telematiche, eccetera.
Tutto questo si traduce in meno adempimenti e quindi meno costi da sostenere.

L’adesione al regime forfettario porta con sè una serie di vantaggi e semplificazioni che per un impresa che sta nascendo od un libero professionista che sta iniziando la sua attività sono molto interessanti. Se vuoi altri chiarimenti o hai dubbi particolari ti invitiamo a richiedere una prima consulenza gratuita realizzata da un esperto contabile in grado di rispondere ad ogni perplessità.

Vuoi consigli per l’apertura di una Partita IVA col Regime Forfettario? Prenota subito la tua consulenza gratuita senza impegno!

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi